Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Conferenze

Ritiro Napoli Dimaro 2022, conferenza di presentazione. De Laurentiis: “Anguissa resterà, con Mertens parlo a fine campionato! Previste due amichevoli”

Ritiro Napoli Dimaro 2022, la conferenza stampa di presentazione.

ritiro napoli dimaro 2022 conferenza stampa presentazione de laurentiis spalletti trentino

Ritiro Napoli Dimaro 2022 – Con il finale di campionato oramai alle porte, la SSC Napoli di Aurelio De Laurentiis pensa già al prossimo anno. Per questo motivo alla ore 13.00, dalla sala conferenze del Konami Training Center di Castel Volturno, si presenta il ritiro Dimaro 2022. Il Napoli Calcio andrà in Trentino Alto Adige, a Dimaro Folgarida, dal 9 al 19 luglio 2022. I presenti al tavolo delle conferenze sono:

  • il Presidente SSC Napoli Aurelio De Laurentiis
  • l’allenatore Luciano Spalletti
  • Maurizio Rossini (Ceo Trentino Marketing)
  • Marco Katzemberger (vicepresidente APT Val di Sole ed Assessore al Turismo del Comune di Dimaro Folgarida).

NON PERDERTI TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE: seguici su GOOGLE NEWS!

Ritiro Napoli Dimaro 2022, conferenza stampa di presentazione

Ore 13.09 – Inizia la conferenza stampa

ritiro napoli dimaro 2022 conferenza stampa presentazione de laurentiis spalletti trentino

Dopo una breve introduzione di Diego Decarli e di Rossini, CEO Trentino Marketing, prende la parola il presidente Aurelio De Laurentiis: “È chiaro che il momento normalizzato di un ritiro in Trentino diventa un momento di incontro importante. Con voi che tutti i giorni potrete fare la cronaca degli avvenimenti sportivi, saremo in pieno mercato. Ci saranno delle novità quindi sicuramente importanti. Per chi legge e segue l’evoluzione di una squadra. Ci saranno delle amichevoli come al solito. Avremo finalmente la possibilità di ospitare nelle tribune più di mille persone. L’ultima volta ‘normale’ avevamo avuto 70mila napoletani venuti da Italia e estero. Ci auguriamo che con la ripresa normale senza più i distanziamenti e le limitazioni, ma anche in piazza riprenderanno le attività di intrattenimento con un programma che con Formisano dovremo creare”.

E prosegue: “Per intrattenere e far divertire chi verrà a passare giorni o settimane in Trentino. Mi piacerebbe una volta tanto vedervi nel rafting, voi giornalisti. Sarebbe divertente fare una discesa tutti quanti e fare una battaglia navale sul fiume (ride, ndr). Tutto è permesso, senza limitazioni (scherza, ndr). Sarà un ritiro all’insegna della importante ricostruzione psico-fisica anche di tutto il movimento calcistico. Usciamo fuori da due anni poco edificanti per tutti quanti. Quando vedi in tv le partite fra Real e Man City ti si riempie il cuore di gioia e ti viene da sperare nel futuro, di poter innalzare i valori del calcio europeo a certi livelli. Compreso quello italiano, che quest’anno finalmente l’ha fatto. Qualcuno dice che è un anno ridimensionato perché nessuno svetta, invece verso l’alto e verso il basso finalmente c’è stato un campionato molto combattuto”.

Advertisement. Scroll to continue reading.

Conferenza Spalletti Ritiro Napoli Dimaro 2022

Poi tocca a Spalletti: “In tanti fanno attività fisica con gli auricolari per rendere meno faticoso lo sforzo fisico. Fare la preparazione fisica in Trentino ci regala un panorama mozzafiato e le Dolomiti diventano i nostri auricolari con dentro tutti i suoni. Noi torniamo volentieri, ci troviamo molto bene. Anche noi che è la prima volta che ci siamo andati, abbiamo trovato allo Sport Hotel dei Rosatti un ambiente familiare. Alle 7 li trovavo a gonfiare le bici per andare al campo”.

E prosegue: “Ero già andato a vedere, è a 760 metri di altitudine, ci sono condizioni climatiche favorevoli per allenarsi e riposare bene la notte. Il Torrente Noce ha una gradazione perfetta per l’immersione muscolare dopo lo sforzo fisico per recuperare velocemente. Loro poi ci creano la zollatura della pista con erba naturale che ci permette di lavorare con due gruppi distinti contemporaneamente. Diciamo che è perfetto per fare un ritiro, anche le distanze sono corrette vista la distanza da Verona. Il campo di allenamento è molto vicino all’albergo”.

Breve saluto del vicepresidente Edoardo De Laurentiis: “Sempre un piacere tornare in Trentino, ormai è una grande famiglia. Con la famiglia Rosatti siamo di casa. Un ritrovo per i nostri tifosi, fa sempre piacere. Poi ci sono attività di ristoro, le malghe, posti buonissimi. Vi aspettiamo numerosi e forza Napoli”.

Advertisement. Scroll to continue reading.

13.29 – Via alle domande dei giornalisti presenti in sala stampa

De Laurentiis: “Attesa per la locandina del ritiro per capire chi ci sarà? Io potrei fregarvi mettendo una carrellata di tutti i calciatori che ci sono stati (ride, ndr). Anguissa sicuramente rimane. Va bene? Basta! Se dovessi dire tutto ciò che abbiamo in mente sarebbe come sgamare tutto, lo sapranno quando troveranno tante novità fortissime. Prima di entrare qui abbiamo messo a punto una giornata fantastica di cui non vi diciamo nulla, deve essere il privilegio della scoperta giorno dopo giorno altrimenti banalizziamo tutto”.

13.37 – Domanda per Spalletti sulla preparazione estiva. Risponde il mister: “Non si fanno più le preparazione basate sull’arrivare in fondo al campionato. E’ chiaro che quel momento è del preparatore, deve mettere le basi su forza, velocità, però soprattutto si va ad incrementare la qualità, la possibilità di stare in campo bene e di mettere a posto il motore del calciatore. E’ un motore che ha bisogno di qualche richiamo. Non cambierà niente, si fa l’elenco delle partite, si guardano quanto sono ravvicinate. Lì dipenderà da quello che sarà il calendario”.

Advertisement. Scroll to continue reading.

Tournee negli USA, parla Aurelio De Laurentiis

Interviene Aurelio De Laurentiis: “Dal 15 novembre al 6 gennaio c’è questo periodo importante dai quali l’Italia è stata esclusa. Ho visto il calendario e non c’è dubbio alcuno che durante semifinale e finale ci saranno tutte le squadre. Dall’1 dicembre molti giocatori rientreranno. Dal 23-24 novembre noi stiamo cercando di organizzarci con squadre italiane per poter fare qualche cosa. Dove? Si era parlato di USA, Emirati.. Ci potrebbe essere il Nord Africa, stiamo studiando la cosa. Poi è chiaro che non puoi costringere tutte le società a seguire un certo protocollo. Ci sarà qualcuno che si è già organizzato e avrà impostato in un altro modo. Peccato che in inverno c’è la neve in Trentino, altrimenti potevamo tornare lì. Noi non possiamo stare fermi da novembre a gennaio. Dobbiamo essere pronti ad anno nuovo per non soffrire”.

Futuro Spalletti, il tecnico in conferenza

“Quando sei innamorato il sentimento resta sempre. Tenteremo di organizzare una squadra forte, ci sarà un mercato dove qualcuno sarà interessato a portarci via qualche calciatore. Bisogna organizzare una squadra di livello per ambire a posizioni di classifica importanti. Si vedrà il mercato cosa ci mette davanti. Io rimarrò ugualmente innamorato della mia squadra”. Interviene ADL: “Il periodo di Dimaro è importante, avvengono delle cose lì come voi sapete”.

Mathias Olivera Napoli, De Laurentiis svela

Il presidente del Calcio Napoli risponde ad una domanda su Olivera del Getafe: “La gigantografia di Olivera a Dimaro? Stiamo seguendo tanti calciatori, magari faremo una gigantografia di varie foto. Chiedo all’Assessore allo Sport di verificare la disponibilità di 6-7 allenatori del territorio per metterli a disposizione dei figli dei visitors, dei bambini”.

Advertisement. Scroll to continue reading.

Sul calciomercato in entrata

De Laurentiis: “Non c’entra nulla questa domanda. Li hai ringraziati per l’ospitalità? Sai quanto ca**o gliene frega dei ringraziamenti? (ride, ndr). Io non rispondo”.

Sul rinnovo contratto Dimaro Napoli

De Laurentiis: “La squadra tornerà a lavorare a Castel Volturno l’8 agosto”. Interviene Edo De Laurentiis: “Vuoi decidere tu? Potrei risponderti ‘Fatti i ca**i tuoi’”. E ADL continua: “Sono mesi che ne parliamo. C’è grande rispetto ed amicizia. Sia noi che loro abbiamo dato per scontato che sedersi e continuare è molto semplice. La volontà c’è”.

Rinnovo Mertens, parla De Laurentiis

“Io in quell’occasione ho detto che abbiamo parlato e che dobbiamo incontrarci. Mi sembra inopportuno mettere pressioni e speranze quando stiamo ancora giocando. Alla fine, se uno è veramente interessato, non scompare e si parla in maniera disinteressata. Alle 12.30 del 22 maggio ci sarà la gara a La Spezia, poi il 23, 24, 25, 26, 27 se ne parlerà. Non è che scappiamo. Con Spalletti devo incontrarmi per buttare le basi di quelle che sono le aspettative del mercato. Non è che improvvisamente scompaiono tutti. Siamo una realtà permanente molto rispettosa dei ruoli e delle professionalità. Il dialogo è sempre alla base di qualunque successo. Se non c’è dialogo è meglio che uno se ne va in vacanza”.

Advertisement. Scroll to continue reading.

Ritiro Napoli Dimaro 2022, le iniziative per i tifosi

De Laurentiis: “Con Formisano stiamo studiando come tornare alla normalità. Ci sarà una scaletta affinché tornino le serate nella piazza principale, utilizzando il teatro della piazza principale. Faremo ed organizzeremo varie cose. Anche con l’Assessore allo Sport prima ragionavamo su molte idee innovative. Sarà una estate all’insegna della ripresa, della normalità, ma anche di concretezza. Gli autografi? Ma certo che li faremo. Non dobbiamo ricordare che non siamo ancora entrati nella norma. Ci saranno delle precauzioni magari, ci saranno degli inviti scusandoci. In molti si seccano di doversi adeguare alle distanze, alla mascherina o al disinfettante. Ormai tutti si baciano, si abbracciano. L’altra sera da Gianna Nannini mi hanno subissato, oramai anche nei ceti più alti tutti ti abbracciano. Ma di riprendere il Covid ad oltre settanta anni non mi va”.

Amichevoli Napoli a Dimaro e calciomercato Napoli

De Laurentiis: “Stiamo aspettando la ripresa del mercato, ma essa passa per uscite ed acquisizioni. Solo acquisti? Sarebbe tutto da discutere. Amichevoli previste in ritiro? Il programma deve essere ancora consegnato, aspettiamo la definizione delle dieci giornate dal mister. Normalmente erano un paio, ma attenderei indicazioni ulteriori. Esse portano tante altre persone, un afflusso ulteriore. Cerchiamo sempre con il Napoli di costruire un palinsesto che tenga conto di questi aspetti evitando di portare disagi legati ai numeri. Aspetterei indicazioni tecniche per capire se sono confermate le due amichevoli”.

E Spalletti aggiunge: “Avevamo programmato due amichevoli come lo scorso anno. Si riparte dal tiro alla fune e si prende qualcuno che la tiri forte (ride, ndr).

Advertisement. Scroll to continue reading.

Ritiro Dimaro Napoli 2022, costi e tariffe

Rossini: “Ci saranno degli aumenti in termini generali, non posso negarlo. Se pensiamo solo ai costi energetici che sono un dramma… Io però penso che le nostre imprese, i nostri albergatori non approfittano dei tifosi napoletani. Ho sempre visto una spalmatura corretta. E’ ovvio che si cavalchi l’evento per avere un ritorno economico. Con moderazione io credo che ci saranno tariffe ritoccate, ma non supereremo il famoso 6%. Non vogliamo perdere presenze, serve logica e mediazione nel rispetto del turista”.

Conclude Spalletti: “Sarò con te e tu non devi mollare? Inno partito dai tifosi che tocca molte cose dello spogliatoio e ci ha aiutato. La squadra ha sempre reagito bene. E’ uno stimolo, un aiuto ad essere più duri da sconfiggere. Diventa difficile trovarne un altro così bello, magari lo miglioriamo ma ce lo teniamo stretto”.

14.11 – La conferenza stampa si conclude con un video presentato da Diego Decarli.

Advertisement. Scroll to continue reading.

Ti potrebbe piacere anche

Advertisement