Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Conferenze

Conferenza Spalletti Napoli Inter: “Koulibaly titolare? Sarebbe irrispettoso per chi ha giocato! Scudetto? Che figata. Su Doveri…” | VIDEO

Notizie napoli calcio – Conferenza Spalletti alla vigilia di Napoli Inter, partita di Serie A valida per la 25ª giornata del campionato. Dopo la vittoria contro il Venezia, il Napoli Calcio di Luciano Spalletti ed Aurelio De Laurentiis cerca i tre punti in casa. L’obiettivo è battere ed accorciare proprio sull’Inter di Simone Inzaghi anche in classifica Serie A. La gara mette in palio un pezzo di scudetto.

NON PERDERTI TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE: seguici su GOOGLE NEWS!

Conferenza Spalletti Napoli Inter

Direttamente dalla sala conferenze dell’SSC Napoli – Konami Training CenterLuciano Spalletti presenterà il match Venezia Napoli dalle ore 15:00.

Advertisement. Scroll to continue reading.
Spalletti in conferenza
Conferenza Spalletti

Qui saranno disponibili tutte le sue dichiarazioni:

15:00 – Inizia la conferenza stampa di Spalletti

“Se Koulibaly gioca? E’ irrispettoso per chi ha giocato fino ad ora lanciare Koulibaly dal primo minuto. Lui è un calciatore differente, basta guardare quello che ha fatto lui quando ha vinto la Coppa: è andato subito a salutare gli avversari, prima coloro i quali avevano sbagliato il rigore. E’ lo spessore dell’uomo ad essere differente, avremmo scelto tutti di fare qualcosa di differente. Va tenuto conto quello che hanno fatto tutti quelli che hanno giocato fin qui in questi giorni, serve rispetto verso loro e tutto il gruppo. Per me è facile: qualunque scelta io prenda, faccio bene. Si aspetta domani per la formazione…”.

Sullo scudetto

“Preciso che l’obiettivo stagionale è rientrare nelle prime quattro e tenere dietro alcune forti del campionato. Vincendo questa partita potremmo essere catapultati verso lo Scudetto. Questa situazione è una figata”.

Advertisement. Scroll to continue reading.

Spalletti sul gruppo

“Se un mese fa mi aspettavo di trovarmi in questa posizione? Nel momento che abbiamo avuto delle difficoltà siamo rimasti capaci e coscienti di mantenere la schiena dritta su quello che deve essere il nostro lavoro, il nostro comportamento. Riuscire a portare a casa più punti possibile. Questo dipende da quello che riesci a portare a casa ogni giorno. L’addizione di ogni giorno fa sì che poi tu sia pronto alla fine della settimana. Se manca qualche elemento i calciatori sanno come fare da soli. I miei la gara con la Juventus hanno mostrato di volerla giocare, altro che rinvio. Hanno fatto una grande partita ed un grande risultato. Sul valore delle persone io sono in una botte di ferro, questo è un gruppo solido, fantastico. In questi anni hanno raccolto qualcosa in meno di quello che davvero meritavano”.

Spalletti su Doveri

Doveri col trolley dell’Inter? All’aeroporto la Finanza l’ha fermato, era uno zaino frigo con dentro delle mozzarelle (ride, ndr)”.

E poi prosegue: “Rivincita personale con l’Inter? Non ho nessuna condizione ottimale personale, non devo prendermi rivincite. Vado dietro un modo corretto di lavorare. Devo essere fortunato di trovare dei calciatori che la pensano come me e che mi danno la possibilità di fare bella figura. Questa è una gara importante, l’importanza equivale al tempo impiegato per i sacrifici fatti per giocare queste partite. Qui si richiama la fatica fatta a Dimaro, le giocate a Castel di Sangro. Quelle giocate di quei periodi tornano utili in questo momento. Le carriere di tutti noi dipendono anche da queste gare qui. Per me non sarà una rivincita, l’ ho lasciato calciatori che stimo moltissimo e che so che mi stimano”.

Advertisement. Scroll to continue reading.

Sull’Inter

Che distanza c’è tra Inter e Napoli? Loro sono l’amministratore di questo condominio. Sono una squadra attrezzatissima, sono i campioni in carica. Li troveremo un po’ arrabbiati dopo la sconfitta nel derby. Li troveremo furiosi, le squadre di razza odiano perdere. Noi li rispettiamo però non deve cambiare quello che è il nostro atteggiamento. Stamane alla squadra ho detto “noi dovevamo essere bravi a giocare col Venezia come se fossero l’Inter. Adesso è il contrario”. Cambia il nome delle squadre ma non deve cambiare il nostro atteggiamento, il rispetto verso la nostra gente e chi ci viene a sostenere anche domani. Possiamo anche perdere qualche partita, ma non possiamo tradire con i nostri comportamenti. Dobbiamo sempre esibire le nostre qualità. Mi aspetto l’Inter che conosco. Loro in alcune caratteristiche sono più forti, noi in altre siamo migliori. Bisogna vedere chi riuscirà a portare il discorso dentro le proprie qualità”.

Spalletti sull’agonismo

Politano l’ha detto bene nella sua intervista. Noi non ci chiamiamo Napoli per caso. Ci chiamiamo così perché dobbiamo avere creatività e qualità superiore alla media che deve far parlare di noi. Parlo anche della città”.

Conferenza Spalletti: su Osimhen

Osimhen non ha segnato contro le big? Facciamolo giocare prima contro di loro poi lo diciamo. Fino ad ora ha fatto solo il primo tempo con l’Inter”.

Advertisement. Scroll to continue reading.

E continua: “Se servirà cazzimma per battere l’Inter? E’ un termine che rende bene l’idea. Abbiamo diversi termini che rendono bene e che potrebbero essere inseriti nel vocabolario. Serve cazzimma, personalità, pensiero verso le persone che amano questi colori e che ci vogliono bene. E’ a loro che noi dobbiamo rendere qualcosa. Sapere che c’è lo stadio pieno ci riempe ancora più di gioia, di difficoltà. Vogliamo fare vedere che meritiamo il loro sostegno. Bisogna dirlo che questi periodi siamo in difficoltà per via del Covid-19. La società stavolta ha pensato ai tifosi. De Laurentiis ha abbassato drasticamente i prezzi. Ha fatto qualcosa e ha capito la difficoltà della gente nel comprare i biglietti. Questa sarà una scelta giusta per avere ulteriore forza anche nelle altre gare quando ci sarà l’ampliamento”.

Sui cinque cambi

“E’ un vantaggio in più. Abbiamo sempre lo stesso obiettivo, ovvero essere il miglior Napoli. Se ci viene a disposizione qualcuno in più è importante avere qualche cambio in più di livello. Questo ci rende forti e ci fa piacere avere tutti a disposizione. O quasi tutta…”.

Sul centrocampo

“I duelli diventano importanti da tutte le parti. Se riusciamo a sradicare palla a loro abbiamo occasioni in più. Zielinski all’andata sradica palla e poi fa gol. Quando inizia l’azione sulle fasce, l’Inter ha due cursori che se prendono velocità diventano fortissimi. Bisogna andargli addosso in un certo modo. Sulle palle inattive hanno cinque o sei calciatori di 1.90 metri. Bisogna saper fare tutto, saper soffrire ed essere creativi e fantasiosi da sapere eludere la loro fisicità in difesa”.

Advertisement. Scroll to continue reading.

15:37 – E’ finita la conferenza stampa di Spalletti

Dove vedere conferenza Spalletti

Ti stai chiedendo dove vedere la conferenza di Luciano Spalletti in diretta tv e streaming? Sei nel posto giusto. Il tecnico del Calcio Napoli presenterà il match di Serie A direttamente da Castel Volturno.

  • Conferenza Spalletti in tv: Sky Sport 24
  • Spalletti conferenza streaming video: Sky Go
  • Conferenza Spalletti radio: Kiss Kiss Napoli

Partita Napoli

Classifica Serie A

Classifica Champions League

Articoli più letti

prima pagina il mattino di napoli oggi edicola online quotidiano sfoglia giornale calcionapoli ilmattino it
prima pagina corriere dello sport stadio oggi prime pagine il corriere dello sport edicola napoli calcio
tuttosport prima pagina edicola www tuttosport com juventus juve ssc napoli 24 calcionapoli 1926
prima pagina la gazzetta dello sport oggi prime pagine la gazzetta dello sport probabili formazioni edicola napoli calcio

Ti potrebbe piacere anche

Formazione Napoli

Probabili formazioni Spezia-Napoli, ormai non manca tantissimo al match della 21ª giornata di Serie A TIM di domenica 5 febbraio 2023. Ed è allora il momento...

Advertisement